Vini » Moscato d’Asti DOCG

Moscato d’Asti DOCG

Colore giallo paglierino, più o meno intenso. Sapore dolce, aromatico e vivace.

Scheda Vino

Classificazione: Bianco
Temperatura di servizio consigliata: servire molto fresco, 8-10° C
Uve: Moscato
Zona di produzione: Valcioccaro, Costigliole d’Asti, Piemonte
Terreno: argilloso-calcareo
Esposizione vigneti: sud ovest (Bricco Lu) in terreni collinari
Altitudine vigneti: 230-250 m s.l.m
Sistema di allevamento: Guyot 4000 piante/ha
Età delle viti: 20 anni
Resa uva per ettaro: 80-90 quintali
Vinificazione: vendemmia manuale in piccole cassette a inizio
Settembre, pressatura pneumatica e soffice dei grappoli.
Il mosto viene stoccato in acciaio inox a -2°C, in seguito avviene
una lenta fermentazione in autoclavi a temperatura controllata
fino al raggiungimento di circa 5 gradi alcolici.
Durante questo processo parte dell’anidride carbonica sviluppata
durante la fermentazione rimane “intrappolata” nel vino,
conferendogli la sua naturale lieve effervescenza.
Prima dell’imbottigliamento il vino è quindi sottoposto
a una micro-filtrazione, per donargli trasparenza, purezza
ed interrompere ogni ulteriore fermentazione dei lieviti.
Titolo Alcolometrico: 5,5% vol.
Confezionamento: Box in cartone da 15 pezzi (a richiesta box da 6 pezzi)